0060_via San Niccolò
ristrutturazione interna
localizzazione_Firenze
anno_2013
cliente_privato
collaboratori_arch. A. Vergot e studio Galluzzi Associati
fotografie_Serena Guerzoni
  

Il mattatoio era il luogo in cui venivano macellati gli animali di cui, poi, si nutrivano gli uomini: il macello era una “fabbrica” che sosteneva la parte fisica dell’uomo. Trasformandolo in un polo culturale, si ha la possibilità di ripristinare la sua antica funzione di “fabbrica di uomini”, non più come sostenitore di corpi, ma come sostenitore di anime: il macello non fornisce più carne che nutre il corpo, ma cultura che nutre il cervello!